venerdì 12 marzo 2010

Roma: S. Messa in EF al Pantheon in suffragio dell'anima di S. M. Giovanna di Savoia

Dal sito ufficiale di Rinnovamento nella Tradizione pubblichiamo un'ampia selezione delle fotografie della S. Messa Solenne nella forma straordinaria del rito romano in suffragio dell'anima di S. M. Giovanna di Savoia, Regina di Bulgaria, celebrata Domenica 28 Febbraio scorso presso la Basilica di S. Maria ad Martyres (Pantheon) in Roma.





Domenica 28 febbraio 2010 presso la Basilica di Santa Maria ad Martyres (Pantheon) in Roma è stata celebrala la Santa Messa solenne nella Forma Straordinaria del Rito Romano per commemorare Sua Maestà Giovanna di Savoia, Regina dei Bulgari, nel decimo anniversario della sua nascita al Cielo.

All'evento, promosso dall' Associazione Mafalda e Giovanna di Savoia e del Movimento culturale Rinnovamento nella Tradizione, hanno preso parte le Loro Altezze Reali il Principe Amedeo di Savoia Aosta, Capo della Real Casa, e la Principessa Silvia sua consorte, Presidente Onorario dell'Associazione Mafalda e Giovanna di Savoia.

La Famiglia Reale era accompagnata dalla Prof.sa Silvia Anelli, Capo dell'Ufficio di Segreteria della Real Casa. Accanto a loro l'Assessore della Città di Roma Dott. Alfredo Antoniozzi, in rappresentanza del Sindaco Gianni Alemanno, e numerosi esponenti della nobiltà romana. Presente anche una delegazione francese dell'Association Madame Elisabeth.

La celebrazione è stata officiata dal Rev. Don Riccardo Petroni, Postulatore delle Cause dei Santi ed Assistente ecclesiastico dell'Associazione Familia Christi, i cui membri hanno prestato il servizio liturgico diretti dal cerimoniere Emanuele Borserini, seminarista presso l'Opus Mariae Matris Ecclesiae.

Particolare solennità e decoro sono stati conferiti dai canti eseguiti dal Coro Laon 239 della Parrocchia dell'Assunzione di Roma, diretto dal Maestro Don Carmelo G. Picone.

L'Associazione Mafalda e Giovanna di Savoia ed il Movimento Rinnovamento nella Tradizione hanno optato per la Forma Straordinaria del Rito Romano, a norma del Motu Proprio Summorum Pontificum promulgato da Papa Benedetto XVI, nella convinzione di poter dare in tal modo un giusto apporto alla riscoperta ed alla valorizzazione dell'inestimabile patrimonio liturgico gregoriano.

La cerimonia ha visto inoltre la partecipazione di una delegazione dell'Ordine dei poveri Cavalieri di Cristo, guidata da dom Marcello Alberto Cristofani della Magione, Gran Maestro e Duca della Milizia del Tempio.

Prima della celebrazione, la Dott.ssa Cristina Siccardi ha brevemente introdotto la figura della Regina Giovanna, profilo poi approfondito sotto l'aspetto spirituale nell'omelia tenuta da Don Petroni.

Al termine della Santa Messa il Cav. Giovanni Ruzzier, Presidente di Rinnovamento nella Tradizione, ha trasmesso i saluti e messaggi pervenuti da parte delle autorità ecclesiastiche e ha dato lettura del messaggio pervenuto dal S.A.R. la Principesse Maria Isabella di Savoia Genova, nonché delle lettere di plauso per l'iniziativa inviate da alcuni alti prelati della Curia romana.

Un ringraziamento particolare va al Rettore della Basilica del Pantheon, Mons. Daniele Micheletti, per la sempre squisita disponibilità.


Si ringrazia F.N. per la cortese segnalazione.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

chissà se anche in questa occasone ci sarà qualche ''solerte'' custode pronto a buttare fuori le persone

Anonimo ha detto...

Il colore liturgico dovrebbe essere nero, non viola

Anonimo ha detto...

Evidentemente è stata celebrata una messa in suffraggio e non quella di requiem!

Anonimo ha detto...

E' stata celebrata giustamente la Messa della Dominica III in Quadragesima