lunedì 12 ottobre 2009

EWTN: premiata dal Papa la Suora che porta laTradizione cattolica nell'etere.

Madre Angelica, fondatrice del network americano cattolico che da anni promuove la conoscenza della forma straordinaria nella liturgia, riceve da Benedetto XVI il prestigioso riconoscimento "Pro Ecclesia et Pontifice".



IRONDALE, venerdì, 9 ottobre 2009 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha conferito il premio Pro Ecclesia et Pontifice a Madre Angelica, fondatrice del canale televisivo cattolico Eternal World Television Network (EWTN).

Il Papa ha concesso questo premio, il più alto riconoscimento che il Santo Padre può conferire a laici e religiosi, anche al diacono Bill Steltemeier, collaboratore di EWTN.

Il Vescovo di Birmingham (Alabama, Stati Uniti), monsignor Robert Baker, ha consegnato le croci d'onore questa domenica durante una breve cerimonia dopo la benedizione domenicale del Santuario del Santissimo Sacramento, nella sede del canale televisivo a Hanceville.

Rita Antoinette Francis Rizzo, nota come Madre Angelica, ha 86 anni e appartiene all'Ordine delle Clarisse Povere dell'Adorazione Perpetua.

E' arrivata in Alabama nel 1961 per fondare il Monastero di Nostra Signora degli Angeli a Irondale.

Nel 1981 ha istituito la rete televisiva nel garage del suo monastero. Nel 1999 ha trasferito il monastero a Hanceville (Alabama), dove ha costruito il Santuario del Santissimo Sacramento, nel quale continua a vivere con la sua comunità religiosa.

Il diacono Steltemeier, di 80 anni, ha lasciato il suo lavoro di avvocato per aiutare Madre Angelica quando EWTN era agli inizi. Ha lavorato come presidente della rete e attualmente presiede il consiglio direttivo.

Nella sua omelia, il Vescovo Baker ha affermato che la medaglia è “un riconoscimento significativo da parte del Santo Padre per l'opera d'amore della Madre a sostegno della nostra Chiesa”.

Dal canto suo il presidente di EWTN, Michael P. Warsaw, ha affermato che il premio “riconosce l'enorme fede, il lavoro instancabile e gli indicibili sacrifici che entrambi hanno fatto durante gli anni per fondare e consolidare la catena”.

“E' inoltre un grande onore per EWTN e rappresenta una chiaro segno dell'importanza che riveste la missione del Canale per la Chiesa e per il Papa – ha aggiunto –. Siamo molto grati a Sua Santità Papa Benedetto XVI e al Vescovo Baker per questo onore”.

EWTN arriva in milioni di case in più di 140 Paesi e territori. Ha servizi di televisione e radio via satellite, catene radiofoniche AM e FM ed editoriale.

Fonte Zenit

3 commenti:

bedwere ha detto...

Zenit non riferisce delle incredibili persecuzioni che Madre Angelica ha dovuto subire dagli eresiarchi che dominavano e ancora dominano varie diocesi americane.

Caterina63 ha detto...

^__^ meno male, ogni tanto ci sono buone notizie....

non spaventi la persecuzione...nessuno pensa nè può pensare di avviarsi su questa strada giusta con delle scorciatoie e senza il Calvario...^__^

Daniele ha detto...

Le persecuzioni possiamo solo immaginarle. Il suo stesso abito, paragonato al vuoto delle congregazioni religiose americane, è testimone di una scelta coraggiosa e controcorrente. A questa suora e a coloro che l'hanno sostenuta va tutta la nostra stima e le nostre preghiere. Ad multos annos!