giovedì 16 luglio 2009

PCED: il ringraziamento del Papa al Cardinal Castrillon Hoyos.

.
LETTERA DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
A SUA EMINENZA IL SIG. DARIO CARDINAL CASTRILLON HOYOS



Al Venerato e Caro Fratello
il Sig. Card. DARIO CASTRILLON HOYOS

Nel momento in cui Vostra Eminenza termina l'ufficio di Presidente della Pontificia Commissione "Ecclesia Dei", a seguito delle norme emanate in data odierna con il Motu Proprio "Ecclesiae Unitatem", desidero esprimerLe viva gratitudine per l'amore e la dedizione che Ella ha posto nell'adempimento di tale ufficio.

Ricordando gli anni del suo ministero pastorale, desidero ringraziare con Lei il Signore per il bene compiuto nel lungo e fedele servizio prima alla Chiesa in Colombia, anche come Vescovo di Pereira e come Arcivescovo Metropolita di Bucaramanga, e nell'America Latina, come Segretario e Presidente del Consiglio Episcopale Latinoamericano, e infine alla Sede Apostolica, chiamato dal mio venerato Predecessore, il Servo di Dio Giovanni Paolo II.

Sta infatti davanti a me ciò che Ella ha adempiuto, con generoso impegno, anche come Pro-Prefetto e Prefetto della Congregazione per il Clero dal 1996 al 2006, nonché come Protodiacono del Collegio Cardinalizio, unitamente alla collaborazione offerta a diversi Dicasteri della Curia Romana, partecipando attivamente alle sollecitudini del Pastore della Chiesa Universale.

In particolare, Le esprimo la mia più profonda gratitudine per la preziosa attività da Lei svolta, dal 2000 ad oggi, come Presidente della Pontificia Commissione "Ecclesia Dei".

La consapevolezza di aver dedicato senza risparmio ogni energia nei campi a Lei affidati dai Sommi Pontefici, nonché la collaborazione che Ella, Signor Cardinale, continuerà ad offrire come membro del Collegio Cardinalizio, riempiano il suo animo di gioia e serenità, come colmano il mio di soddisfazione per poter ancora usufruire della sua esperienza.

Mi è caro, pertanto, rivolgerLe ora, Signor Cardinale, l'augurio di ogni bene e prosperità in Cristo Gesù, invocando ogni desiderata Grazia sul Suo ministero.

Nell'affidare la Sua Persona alla speciale protezione della Beata Vergine Maria e dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, di cuore Le imparto, in auspicio di abbondanti ricompense divine ed in pegno della mia fraterna vicinanza, la Benedizione Apostolica, che volentieri estendo alle persone che Le sono vicine e care.

Dal Vaticano, l'8 luglio 2009.

BENEDICTUS PP. XVI

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mai vista una lettera di licenziamento così amichevole ed elegante...

E' una soddisfazione essere licenziati così con stile :) hihihi

Anonimo ha detto...

chi ha mai parlato di licenziamento? Il Cardinale Castrillon ha lasciato automaticamente l'incarico di Presidente dell'Ecclesia Dei avendo compiuto gli 80 anni, in ottemperanza alle norme vigenti:
II. Con il compimento dell'ottantesimo anno di età i Cardinali:
1) cessano di essere Membri dei dicasteri della Curia Romana e degli altri Organismi menzionati nell'articolo precedente;
(Paolo VI, motu proprio Ingravescentem aetatem: http://www.vatican.va/holy_father/paul_vi/motu_proprio/documents/hf_p-vi_motu-proprio_19701120_ingravescentem_it.html )

Anonimo ha detto...

Che strano. Martini può fare l'antipapa nonostante abbia superato gli 80.