giovedì 6 agosto 2009

Cagliari: sospese le giornate del Summorum Pontificum

..


COMUNICATO


Si comunica che Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giuseppe Mani, Arcivescovo di Cagliari, ha “formalmente proibito” di tenere a Mandas le giornate di studio e di approfondimento sul Motu proprio Summorum Pontificum .

Con dispiacere informiamo che non potremo riflettere sul Magistero pontificio del Santo Padre, sulla bellezza della liturgia e sul miglior modo di far co-abitare le due forme dell’unico rito.

La speranza di noi tutti è che tra non molto tempo possiamo ritrovarci insieme perché Sacerdoti e fedeli abbiano la possibilità di conoscere la Santa Messa nella forma straordinaria, imparando a celebrarla e a parteciparvi fruttuosamente.

IL COMITATO ORGANIZZATORE

9/11 Agosto 2009

LE GIORNATE DEL SUMMORUM PONTIFICUM

Mandas

(Cagliari)

Dopo la promulgazione del Motu proprio del 7 luglio 2007, in tantissimi luoghi è stata ripresa la celebrazione della Santa Messa in Rito romano antico e della liturgia cosidetta tridentina. Anche nella nostra Sardegna tra fedeli e sacerdoti, non sono pochi coloro che già vi aderiscono, mentre sempre di più sono coloro che vorrebbero avvicinarvisi e imparare a celebrarla e a parteciparvi. In realtà, come da più parti è stato detto, il Papa sta portando avanti una vera nuova riforma di cui noi stiamo conoscendo solo gli albori; in questo contesto è maturata l’esigenza di incontrarsi e confrontarsi. Da qui l’idea di questi giorni a Mandas dal 09 all’11 Agosto c.a. Grazie alla presenza di alcuni sacerdoti dell’I.C.R.S.S. ci sarà l’occasione di conoscersi e approfondire tutte le tematiche correlate al documento Pontificio anche negli aspetti liturgici.

Occorre prenotarsi preferibilmente entro il 16 Luglio, indicando se ci si trattiene tutti e tre i giorni o se si viaggia, se ci si ferma per i pasti e in quali giorni.

Si chiede un contributo per le spese dell’organizzazione e dell’ospitalità: 30.00 euro per i pasti, 60.00 euro per il pernottamento (i convenuti potranno beneficiare di alcune strutture di bed and breakfast).

Ai reverendi sacerdoti si raccomanda di portare con sé: il camice per la S. Messa, la cotta, la berretta; inoltre, per chi lo possedesse, il breviario romano e il Messale per il rito romano Antico.

Per le prenotazioni rivolgersi ai seguenti numeri 393 2505916 - 333 5777355


Programma per i sacerdoti


Domenica 9 Agosto,
ore 17.00 accoglienza
ore 19. 00 Messa Cantata in terzo

Lunedì 10 Agosto
Ore 08.00 — 09.30 Celebrazioni SS Messe.
10.00 Conferenza D. Joseph Luzuy Il rito romano antico
11.00 tavola rotonda
12.30 pranzo
16.00 liturgia e prove Chiesa s. Antonio
19.00 vespro e benedizione eucaristica
20.00 cena

martedì 11 Agosto
Ore 08.00— 09.30 Celebrazioni SS Messe.
10.00 Conferenza D. Raul Olazabal L’altare del sacrificio
11.00 liturgia e prove
12.30 pranzo
17,00 incontro sacerdoti e fedeli impegnati nella applicazione del motu proprio Per la creazione di un coordinamento regionale. E la programmazione di ulteriori iniziative
18.30 Messa solenne in terzo S. Giovanni M. Vianney Comm di S. Chiara
20.00 cena

N. B: Le Sante Messe e le altre funzioni si svolgeranno nella chiesa parrocchiale di S. Giacomo. Le conferenze si svolgeranno al Convento S. Francesco


Programma per e con i fedeli

Domenica 9 Agosto
Ore 17.00 Conferenza Per i fedeli del Canonico D. Joseph Luzuy Istituto Gesù Sacerdote Sull’importanza del motu proprio e della Messa in rito romano antico
Ore 19. 00 Messa Cantata in terzo

Lunedì 10 Agosto
17.30 Santa Messa bassa
18.30 catechesi sulla Messa
19.00 vespro e Ben. Eucaristica

Martedì 11 Agosto
Ore 17.00 incontro sacerdoti e fedeli impegnati nella applicazione del motu proprio per la creazione di un coordinamento regionale. E la programmazione di ulteriori iniziative
18.30 Messa di chiusura

Si ringrazia M.M.

4 commenti:

Guardia Svizzera ha detto...

Ci saro'. Ovviamente.

Anonimo ha detto...

La Guardia più che Svizzera mi pare sia Sarda!

Guardia Svizzera ha detto...

Di Castedd'e susu. Per l'esattezza...

Rattristato ha detto...

Prudenza, Giustizia, Fortezza e Temperanza.


Strisciamo in ginocchio sull'erta strada delle virtù teologali.