giovedì 7 maggio 2009

Bergamo: Bassani, "La tromba della Divina Misericordia" in esecuzione a Brignano Gera d'Adda.


Venerdì 8 Maggio 2009 alle ore 21,00

Santuario della Madonna dei Campi
Brignano Gera D'Adda
(Bergamo)

Elevazione musicale nell'ambito del festival "I venerdì di Maggio"
www.stilmoderno.com


Giovanni Battista Bassani (1647-1716)

LA TROMBA DELLA DIVINA MISERICORDIA
Oratorio in due parti a quattro voci con violini.

Prima esecuzione integrale in epoca moderna.

Progetto, trascrizione, analisi e preparazione della prima edizione moderna a cura di
CARLO CENTEMERI

Solisti:
Anna Bessi, Elena Carzaniga, Paolo Borgonovo, Gianluca Buratto

Ensemble vocale Magnificat

Ensemble StilModerno



COMUNICATO STAMPA

L'ensemble StilModerno, coadiuvato dall'ensemble vocale Magnificat e dai solisti Anna Bessi, Elena Carzaniga, Paolo Borgonovo, GianlucaBuratto, offrirà il prossimo 8 maggio al pubblico del festival "I venerdì di maggio" di Brignano Gera D'Adda (BG) la prima esecuzione in tempi moderni dell'oratorio "La tromba della Divina Misericordia", verosimilmente la più antica composizione a noi pervenuta del grande compositore Giovanni Battista Bassani (1647?-1716) che, nato a Padova fu poi attivo per lungo tempo a Ferrara. La sua attività come maestro di cappella presso la confraternita della Morte e presso la cattedrale di Ferrara fu affiancata da una sua costante presenza nelle principali piazze italiane: sue opere e oratori furono infatti commissionate ed eseguite, oltre che in Ferrara, a Venezia, Verona, Pistoia, Milano, Modena.
Il Bassani lasciò infine Ferrara e trascorse gli ultimi anni della sua vita a Bergamo, ove fu Maestro di cappella in S. Maria Maggiore dal maggio 1712 fino alla morte, nel settembre 1716.

Questa esecuzione, la prima in tempi moderni, permetterà di apprezzare la novità delle freschezza di una partitura ritrovata, trascritta e curata a partire dall'unco esemplare manoscritto della musica, conservato presso la biblioteca Estense di Modena. Gli esemplari dei
libretti, altrettanto consultati, sono invece conservati a Urbino e a Ferrara.

L'argomento dell'oratorio verte su di un tema di costante attualità, quale l'importanza del suffragio e dalle preghiere dei viventi sul destino delle anime dei defunti, che recentemente è stato trattato da Benedetto XVI nella sua "Spe Salvi".

Sono inoltre forti i riferimenti letterari sacri e non, a partire da reminescenze di Dante Alighieri e di Francesco Petrarca fino al "fuoco purificatore" di San Paolo - particolarmente importante in relazione all'anno Paolino, attuamente in corso.

Il progetto, ideato e coordinato da Carlo Centemeri, viene presentato dall'ensemble milanese StilModerno (di cui è organista e direttore artistico lo stesso Centemeri), coadiuvato da quattro solisti vocali d'eccezione e dall'ensemble vocale "Magnificat" di Caravaggio, preparato e diretto da Massimo Grechi.

Il giovane Ensemble milanese StilModerno presenta quindi un progetto dalla notevole importanza musicologica, confermando il suo impegno per la riscoperta di autori ingiustamente negletti o di composizioni dimenticate, già ribadito in passato con svariate prime esecuzioni
assolute in epoca moderna. Questa produzione, inoltre, segnerà anche l'inizio della collaborazione dell'ensemble con l'Etichetta discografica "Concerto", di Milano, che pubblicherà in autunno la loro esecuzione dell'oratorio.

Tale lavoro di ricerca non sarebbe, inoltre, stato possibile senza la collaborazione della biblioteca Estense di Modena e della biblioteca universitaria di Urbino (nella persona del dott. F. Marcucci) e della biblioteca Ariostea di Ferrara, che cogliamo l'occasione per ringraziare.

Il progetto verrà successivamente registrato in CD (con pubblicazione nell'autunno 2009) e replicato a Padova (10 giugno). Altre date per l'autunno sono in attesa di conferma.

L'ensemble è disponibile per eventuali repliche: chi fosse interessato a ospitare tale oratorio all'interno della propria programmazione può scrivere a info@stilmoderno.com.

***

"La tromba della divina misericordia", oratorio in due parti a quattro voci con violini.
Libretto di Giovanni Battista Rosselli - Musica di Giovanni Battista Bassani
Prima rappresentazione: 10 novembre 1676, Ferrara
Seconda rappresentazione: 2 novembre 1682, Bologna

Progetto, trascrizione, analisi e preparazione della prima edizione moderna a cura di Carlo Centemeri.

Anima: Anna Bessi
Un Angelo / la Divina Misericordia: Elena Carzaniga
Testo: Paolo Borgonovo
Dio: Gianluca Buratto

Ensemble Vocale Magnificat

Ensemble StilModerno:

Giorgio Tosi, Micol Vitali: Violini
Eleonora Regorda: Viola
Nicola Brovelli: Violoncello
Carlo Sgarro: Contrabbasso
Massimo Marchese: Tiorba
Massimo Grechi: Clavicembalo
Carlo Centemeri: Organo

1 commento:

Anonimo ha detto...

Segnalo sonate di Bassani a due violini e continuo in un prossimo concerto presso la chiesa di S. Nicolò del Lido (VENEZIA)il 24.5.09da parte dell'ensemble venidilectemi.
www.venidilectemi.org